Ristrutturare casa rurale: tra storia e modernità

Ristrutturare una casa rurale vuol dire valorizzare la sua storia ma anche conferirli l’identità che merita

Ristrutturare casa rurale: cosa fare

 Per ristrutturare una casa rurale è importante tener presente la motivazione che spinge a fare ciò. Preservarne la sua memoria e la sua identità può essere una soluzione affinché continui a vivere attraverso un aspetto rinnovato ma senza eliminare quegli elementi che la contraddistinguono.

Architettonicamente, si possono introdurre elementi moderni creando un piacevole mix che consente di avere un risultato finale davvero particolare. Il recupero edilizio può essere scelto per poterla trasformar nella tua casa, in una seconda casa, in un immobile da rivendere o affittare. È anche in riferimento alla finalità che sono poi definiti gli interventi da fare.

Certamente dopo la fase di sopralluogo è necessario indicare al cliente equali sono gli interventi strutturali necessari da dover eseguire: eventuale consolidamento delle fondamenta, rifacimento del tetto, indicazioni per strutturare al meglio gli spazi interni. Infatti, occorre premettere che le case nel tempo hanno cambiato la loro funzione e quindi oggi le esigenze richiedono spazi funzionali distribuito in modo diverso.

Come si articola il progetto di ristrutturazione

Il progetto per ristrutturare la tua casa rurale deve essere articolato in modo tale che si possa ottimizzare tempo, investimento e garantire qualità ed estetica. Scegliere vuol dire innanzitutto definire cosa si desidera e sulla base di quale stile. Nulla vieta di poter dare un aspetto contemporaneo ad una casa inserita in un contesto rurale. Usando i materiali giusti può ottenere una presentazione adeguata che consente di integrarsi nel contesto.

È importante che non diventi un elemento di fastidio all’interno della natura ecco perché, per integrarsi, la scelta di materiali di rivestimento come la pietra si accostano in modo appropriato.

Assieme ad un professionista scegliere è molto più semplice perché ti presenta la gamma di materiali da valutare e realizza una progettazione che può mostrarti l’esterno della casa rurale e l’interno compreso l’arredamento. Diventa in questo modo un lavoro completo dove la meglio si fondono tutti gli elementi organizzando stile, comfort e funzionalità.

Quali problemi affrontare

I lavori di recupero/ristrutturazione di una casa rurale variano a seconda dello stato in cui si trova. L’intervento applicato deve portare a delle migliorie concrete valutando prima le criticità. La struttura, se resta invariata in riferimento alla metratura, non richiede documentazione inerente ma ovviamente occorre presentate ciò che è necessario per l ‘inizio lavori per indicare cosa si dovrà fare.

Il rifacimento del tetto è un lavoro che è eseguito spesso come anche la creazione di soluzioni per una migliore areazione per evitare ristagno e creazione d ‘umidità. In campagna, il problema è assai diffuso e quindi, se devi ristrutturare, meglio tener conto di ogni tipologia di dettaglio.

Ecco allora che per poter avere un lavoro ad hoc ci vuole un professionista completo. Il mio lavoro è sempre attento e scrupoloso perché tu possa poi riscontrare i presupposti che ti avevo indicato. Una casa rurale ha anche un lavoro affettivo e anche questa va preservato attraverso opere che ne possano conservare l’identità nel tempo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: